L’olio storia antica

I romani avevano un vero culto per l’olio. il dio dell’olio, Aristeo, era meno conusciuto di Bacco e se il vino portava gioia di vivere, l’olio significava luce e pulizia, nutrimento e salute. Catone diceva che un bravo agricoltore pianta prima gli ulivi e poi le viti. Colummella addirittura definì “l’ulivo il primo tra gli alberi”.

Gli antichi erano concordi: il miglior olio si fa in terra italica e che debba esser viridis cioè verde. Raccogliere le olive a man, meglio non farle raccogliere da gli schiavi troppo sbrigativi. Vanno raccolte appena invaiate (mezze verdi e mezze nere) e frante subito.

Quello che era normale per gli antichi era inaccettabile per i nostri nonni. Stendevano reti sotto gli ulivi aspettando che il vento staccasse le drupe dall’albero, oppure protraevano la raccolta fino a gennaio  e andavano al frantoio una volta la settimana ammassando le olive per giorni.

Oggi per fortuna grazie a qualche testardo amante dell’olio si ritorna a vecchie filosofie associate a nuove tecnologie. È quello che abbiamo cercato di fare per ottenere l’extravergine di oliva Forra del pruno.

la diversità la nostra forza

la diversità la nostra forza

COME LO FACCIAMO

Ridotti i tempi di raccolta manuale che avviene dalla fine di ottobre ai primi di Dicembre. Le olive vengono frante, entro 12 ore dalla raccolta, in un piccolo frantoio situato a poche centinaia di metri da noi. Frantoio  a ciclo continuo con frangitore a coltelli. Le gramole verticali, in depressione di aria e il controllo delle temperature del ciclo di trasformazione permettono di controllare i processi di ossidazione. Appena franto l’olio viene filtrato e conservato in tini di acciaio;

Tutto ciò per garantire qualità stabile al prodotto nel tempo.

La lunga esperienza di olivicoltori, la curiosità, la collaborazione con persone del settore ci hanno portato ad ottenere un’alta qualità costante nel tempo riconosciuta dalle migliori guide italiane ed estere. Ci ha portato ad ottenere un prodotto come L’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA FORRA del PRUNO che non possiamo ridurre a mero condimento ma elevare a vero e proprio nutrimento base indispensabile per una sana dieta mediterranea. 

https://www.youtube.com/watch?v=8og0ug0AYII

LE CARATTERISTICHE

L’olio extravergine di oliva Forra del Pruno si presenta di un bel colore verde appena franto e passa ad un bel colore giallo dorato intenso con sottili sfumature verdi, limpido.

All’olfatto si esprime complesso e avvolgente, caratterizzato da eleganti sentori di carciofo, cicoria ed erbe officinali , con netto ricordo di menta e rosmarino. Al gusto è deciso e fine, dotato di toni vegetali di ortaggi di campo, note speziate di pepe nero e mandorla in chiusura . Amaro deciso, piccante presente e composto.

Le cultivar sono moraiolo, frantoio e leccino.

I PREMI, LE GUIDE, DICONO DI NOI….

 

 

Call Now Button
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial